Luca La Rosa

Maestro di Aikido

Curriculum Sportivo


Il Maestro Luca La Rosa nasce a Milano il 4 novembre 1962 e scopre l’amore per la pratica dell’Aikido nell’adolescenza.

1977: inizia a praticare arti marziali, studiando Aikido con il Maestro Federico Aquilotti e il Maestro Giovanni Filippini. Parallelamente frequenta anche corsi di Judo con il Maestro Libero Galimberti, Karate con il Maestro Renato Tedeschi e Taekundo presso il Judo club Ronin di Monza.

1985: consegue la cintura nera di Aikido a Torino.

1987: ottiene il secondo dan ed è socio fondatore della “Associazione Aikido ryu” con il Maestro Federico Aquilotti (scuola di Aikido).

Sempre nel 1987, ad uno stage in Vicenza, conosce il maestro Kobayashi Hirokazu e il suo allievo italiano, il Maestro Giampietro Savegnago.
La Rosa rimane molto affascinato dal loro stile armonioso ma potente e decide di seguirne gli insegnamenti. Questa decisione influenzerà profondamente la sua vita, mutando quella che era una passione per uno sport ad una adesione a una filosofia di vita.

1987-1998: in una decina d’anni partecipa, in tutta Europa, a circa 30 stage del Maestro Kobayashi e a più di 800 stage del Maestro Savegnago, che ha seguito fino alla sua morte nel 2013.

1990: è socio fondatore dell’Associazione Italiana Aikido, ora Associazione Internazionale Aikido (A.I.A.), per lo studio e diffusione dello stile del Maestro Kobayashi.

Il suo impegno nell’Aikido non è solo tecnico, ma viene vissuto come stile di vita frequentando anche corsi di massaggio (Shiatsu, Do-In), Ayurveda e medicina alternativa; osservando, studiando tecniche di combattimento varie: Sambo, Krav maga, Russian Sistema, Nippon Kempo, Ju Jitso, Silat. Il Maestro La Rosa crede infatti che una disciplina marziale non sia solo tecnica, ma soprattutto formazione dell’essere umano in quanto tale, quindi segue un percorso formativo per divenire Educatore sociale in arti marziali e discipline di combattimento ottenendo anche la certicazione I.I.C.Q.

Attualmente è VI Dan di Aikido, Direttore Tecnico dell’A.I.A., Consulente Tecnico in Ungheria e in Marocco, viene chiamato per dirigere Stage di Aikido in Francia, Germania e Svizzera.

Con l’associazione Ki Life si impegna al progetto di sensibilizzazione al processo educativo attraverso lo sport; ottenendo il riconoscimento dal MIUR per l'insegnamento nelle scuole primarie e secondarie.


Indietro